DA UDINE A PALERMO: QUANTO COSTA UNA STANZA IN AFFITTO

0

Ottobre è senza dubbio il mese in cui tantissimi studenti fuori sede si stanno ancora affannando nella “ricerca” di una stanza in affitto nella città in cui ha sede l’università che hanno scelto di frequentare. E’ indubbio che la diversità geografica delle varie città comporta anche delle differenze sostanziali nella qualità e nel costo della vita. Nonostante ciò moltissimi studenti, provenienti da regioni del sud Italia, decidono di frequentare famosi atenei del centro o del nord e quindi di trasferirsi in grandi metropoli, nelle quali vivere è molto più costoso rispetto ai paesi di provincia in cui sono cresciuti.

Noi del portale EasyStanza.it, il più conosciuto nel campo della condivisione di camere e appartamenti in Italia, abbiamo voluto dare una mano a tutti gli studenti iscritti al nostro sito mettendo a disposizione i numeri e le statistiche che provengo dall’Affittometro (il primo indice della condivisione di appartamenti in Italia). Secondo questo strumento, infatti, abbiamo fatto una classifica delle principali città universitarie italiane in base ai costi degli affitti di ogni stanza.

Al primo posto (come era facile immaginare) troviamo Milano e Roma che risultano essere le città più care d’Italia con una media mensile di 450 euro; trattandosi però di importi medi, può accadere che alcune stanze possano arrivare a costare fino a 800 euro al mese. I prezzi medi nella maggior parte delle città italiane (con piccole diminuzioni al sud e piccoli aumenti al nord) si aggirano tra i 200 e i 350 euro al mese per esempio a Bari, Cagliari, Catania, Foggia, Messina, Sassari, Ancona, Perugia, Brescia, Padova, Trieste, Udine, Napoli, Bergamo, Bologna, Genova, Pisa, Torino e Venezia.

Le città invece più economiche si trovano al sud, nelle splendide Puglia e Sicilia con, rispettivamente, Lecce e Palermo – con affitti medi intorno ai 180 euro – che peraltro possiedono due prestigiosissimi atenei.

E voi? Diteci in quale università trascorrerete il prossimo anno accademico e se avete trovato una sistemazione!

Leave A Reply